Il giardino del centro culturale apre ai diversamente abili