Armi: denunciato un uomo di Canicattì

Gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza diretti dal vice Questore Cesare Castelli  deferivano in stato di libertà un uomo resosi responsabile del reato di omessa denuncia acquisto armi.L’uomo, titolare di porto d’armi per uso sportivo, si era  recato al Commissariato di Canicattì per denunciare l’avvenuto acquisto, tra privati, di una pistola e relativo munizionamento.Gli uomini del Commissariato immediatamente accertavano che erano stati  violati i termini perentori delle 72 ore entro le quali,ù l’acquirente avrebbe dovuto formalizzare la denuncia ; pertanto sottoponevano l’arma e le cartucce a sequestro e denunciavano l’uomo all’A.G.